CITY LIFE

Accessible Art - City  Life: Vernissage e cocktail il 21 e 22 febbraio 2013, dalle 18 alle 22 in via Giulia 193 e via delle Zoccolette 28, a Roma

RvB Arts e Antiquariato Valligiano vi invitano
all’inaugurazione della nuova mostra dedicata all’Accessible Art

con opere degli artisti

  • Annalisa Fulvi
  • Nanni Manolino
  • Fabio Imperiale

VERNISSAGE E COCKTAIL
giovedì 21 febbraio
venerdì 22 febbraio

dalle 18.00 alle 22.00

Via Giulia 193
Via delle Zoccolette 28
00186 Roma

La mostra resterà aperta fino a sabato 16 marzo.
Domenica e lunedì chiuso.

Mostra organizzata e curata da Michele von Büren

. . . . . .

Michele von Büren inaugura giovedì 21 e venerdì 22 febbraio 2013, la nuova mostra dal titolo  CITY LIFE. La mostra è dedicata alle opere di tre artisti: i pittori Annalisa Fulvi e Fabio Imperiale, e il fotografo Nanni Manolino.

Con l’occasione la gallerista inaugura anche il restyling dello spazio espositivo di via delle Zoccolette 28: uno spazio in cui saranno esposte le nuove opere ma anche le opere degli artisti non in mostra – in un’area dedicata – che già hanno esposto presso la galleria.

Annalisa Fulvi rappresenta realtà urbane in costruzione attraverso un tratto che evidenzia linee strutturali e trame multiple, dove il colore funge da  punto di forza. Concetti fondamentali che l’artista tende a sottolineare sono l’instabilità e la mutazione delle strutture urbanistiche che conseguentemente condizionano anche le nostre identità.

Fabio Imperiale come un flaneur, con il suo occhio fotografico vagabonda nella città per farla ritornare luogo e dimora di una collettività. Nei suoi lavori, passanti vengono colti inaspettatamente dall’artista che diviene testimone di comuni scene di vita cittadina. La sua è una registrazione attenta che evidenzia fugacità e l’anonimato in cui ognuno di noi si ritrova nella vita cittadina di ogni giorno.

Nanni Manolino è un fotografo che unisce due generi diversi: il paesaggio urbano e il nudo femminile. Ricercando antiche mura segnate dal tempo e dall’incuria, Manolino le utilizza come sfondo per le immagini sovrapposte. Le foto ottenute sono impregnate di una bellezza delicata e struggente: apparizioni leggere che lasciano un’impronta sensuale su pareti scrostate ed intonaci consunti.

Comments are closed.