Annalisa Fulvi

Nata a Milano nel 1986, Annalisa Fulvi si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Brera specializzandosi in pittura. Inizia la sua attività espositiva nel 2011 quando vince la decima edizione del premio Ghiggini Arte Giovani e il Premio per l’Arte della Fondazione Patrizia Brugnatelli. Nel 2012 è stata selezionata come finalista al Premio Lissone e nel 2014 risulta vincitrice del Premio Griffin di Milano, nella categoria Artisti Emergenti. Ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e all’estero, e realizzato mostre personali in importanti sedi istituzionali come Palazzo Lombardia a Milano e Palazzo Verbania a Luino. Tra le esperienze più importanti come stimolo per lo sviluppo della sua ricerca pittorica spiccano le residenze d’artista svolte nel 2012 in Turchia, e nel 2014 in Islanda e in Francia.

Nelle sue opere, acrilici su tela, Fulvi rappresenta uno scenario paesaggistico vissuto come realtà in perpetua metamorfosi, attraverso un tratto che evidenzia linee strutturali e trame multiple, dove il colore funge da punto di forza. Un paesaggio sempre più manipolato dal flusso del tempo, i cui elementi danno origine ad una miscela formale ricca di pieni e di vuoti, piani prospettici, scorci architettonici, forme statiche e linee dinamiche che fondendosi ad elementi grafici e gestuali si trasforma in una scenografia instabile in cui il colore assume una valenza fisica e spaziale.

bio

résumé