Roberto Calò

Roberto Calò è nato a Palermo nel 1985. Consegue il diploma presso l’accademia di Belle Arti di Carrara nel 2012. Nel 2014 e 2015 ha partecipato all’esposizione Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Iudice curata da Vittorio Sgarbi e Giovanni Lettini a Palermo e Catania. Attualmente il pittore vive e lavora a Firenze.

Nelle opere di Roberto Calò la carne si dematerializza sotto una luce intensa e dorata attraverso una pittura che ne coglie sensibilmente le trasparenze e i passaggi luministici. Il pittore intende l’opera come una sorgente e una manifestazione di energia, dove, come nella tradizione caravaggesca, la luce svolge un ruolo fondamentale. Questa viene indagata sia in quanto simbolo di conoscenza metafisica e di rivelazione religiosa, sia in quanto materia che attraverso la frequenza delle sue onde ci permette di vedere e captare la materia sensibile delle cose. Nella lingua latina il concetto di luce viene distinto in lumen, ovvero la luce esterna che illumina le cose, e lux, ossia la luce in termini metafisici, luce dell’anima.

bio

résumé